Plum cake alle mandorle

Estate in casa mia significa una cosa sopra tutte: una letterale invasione del frigorifero e di qualunque altra superficie “al fresco” da parte dei quintali di frutta dell’orto del nonno. Pesche, albicocche, e chi più ne ha più ne metta…ma quest’anno, è stata la volta delle prugne. Quattro ripiani ricolmi di prugne gialle, verdi, e di quelle splendide piccoline rosso scuro, quelle che chiamo “olivette”, quelle che quando inizio a mangiarle non riesco a fermarmi più, tanto per dare un’idea. Peccato che nonostante ci siano state giornate di grandi abbuffate di prugne, non siano ancora finite…distribuite a tutto il vicinato, trasformate in marmellata, mangiate a ogni ora del giorno e non solo…ma niente da fare. 
Perciò, tanto per smorzare l’ansia pre-esame che mi aveva presa l’altro ieri, ho deciso di sfruttarne un po’ per preparare un plum cake, nel vero senso della parola, un bel plum cake fatto con le plums, le prugne, gialle e verdi, arricchito con un bel po’ di mandorle tritate e lo zucchero di canna. La realizzazione è stata semplicissima: avendo poco tempo a disposizione, ho sfruttato una ricetta che mi aveva dato una mia cara amica delle superiori, che preparava le torte misurando le dosi con i vasetti di yogurt. Ha sempre funzionato, quindi…mi sono adattata anche io!
Così, cosa da non sottovalutare, ho pure fornito a Lui una bella colazione per un po’ di giorni (non l’ho visto particolarmente dispiaciuto, a dire la verità), da inzuppare nel tè o nel latte oppure da mangiare così, per una bella merenda sana e, lo posso assicurare, super gustosa 🙂
Ecco qui il risultato! Ha fatto una bella crosticina in superficie con lo zucchero di canna, poi era (era, ormai!) tutto morbido all’interno, umido grazie alle prugne ma bello compatto…ok, mi viene fame a descriverlo, scusate!

PLUM CAKE SEMI-INTEGRALE ALLE MANDORLE

INGREDIENTI
  • 150 g (1 vasetto, da usare come misurino) di yogurt intero
  • 2 vasetti di zucchero di canna
  • 1 vasetto di farina integrale
  • 2 vasetti di farina bianca
  • 2/3 di vasetto di olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • prugne (piuttosto mature) q.b.
  • mandorle tritate q.b.
In una terrina, mescolare con uno sbattitore lo yogurt, lo zucchero, le farine e il lievito; aggiungere le uova e l’olio, continuare a miscelare fino a ottenere un composto bello omogeneo. Tagliare a pezzetti le prugne (io ne ho messe circa 7), infarinarle leggermente per non farle affondare durante la cottura e unirle al composto. Tritare le mandorle e unire anche queste.
Ricoprire uno stampo da plumcake con della carta da forno, versare il composto e cospargerlo di mandorle tritate e zucchero di canna a piacere.
Cuocere in forno a 180° per circa 45 minuti, poi abbassare a 150° e proseguire la cottura per altri 20 min circa.
Suggerimento: le farine possono essere utilizzate nelle proporzioni che preferite, io avevo poca farina integrale ma ne avrei usata di più, è molto più saporita.
Buona giornata a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...