Bavarese di fine estate

Estate finita, ahimé, anche troppo in fretta. La prima estate, da anni ormai, che per me non abbia significato preparare esami, magari pure lavorare, portarsi libri e dispense qua e là per i posti di vacanza. Questa estate, la quasi ingegnere si è rilassata, nel vero senso della parola…e questo relax ha dato origine a un’invenzione, una delle poche invenzioni che ho prodotto (visto che la mia mente, per quanto ingegneristica, è davvero limitata quanto a fantasia), data dal taaaanto tempo a disposizione (e dalla voglia di impegnare il cervello in qualcosa che non fosse la Settimana Enigmistica, diciamocelo). Tutto è nato perché dovevo portare un dolce a una cena: io avevo voglia di cheesecake, di consistenza biscottosa e cremosa insieme ma era un rischio, non conoscendo i gusti degli altri. In più, avevo voglia di provare qualcosa che non avessi mai preparato prima. Il frigo poi era pieno zeppo di pesche…quindi, è nata questa bavarese (ricetta che “mancava” sia a me che ai miei angeli custodi mamma e nonna, quindi internet mi è venuto decisamente in aiuto) su un fondo in stile cheesecake con le pesche caramellate. Logico, no?;)
PS: la foto è terribile, ne sono consapevole, ma è sparita prima che potessi fotografarla decentemente……

BAVARESE ALLA VANIGLIA CON PESCHE CARAMELLATE

INGREDIENTI (teglia di 24-26 cm di diametro)

per la base:

  • una confezione di biscotti Digestive
  • 100 g cioccolato fondente
  • 100 g burro
per la bavarese (ricetta di Giallo Zafferano)
  • 300 ml di latte
  • 350 ml panna
  • 5 tuorli
  • 11g colla di pesce
  • 120 g zucchero
  • mezza stecca di vaniglia
per le pesche:
  • 2 pesche (di qualsiasi tipo)
  • 2 pesche noci
  • 2-3 cucchiai zucchero di canna
Mettere i biscotti in un sacchetto e batterli con un batticarne o un mattarello per ridurli in briciole (in alternativa si possono frullare, dipende dalla quantità). In una ciotola, mescolare le briciole, il burro fuso e il cioccolato sciolto a bagnomaria. Amalgamare il tutto con un cucchiaio o con le mani e disporre il composto nella teglia (preferibilmente a cerchio apribile) ricoperta di carta da forno. Premerlo bene sul fondo con le mani e mettere in frigo a riposare.
Tagliare le due pesche a cubetti, e saltarle in padella con un cucchiaio di zucchero di canna e un cucchiaio di acqua, finché non risulteranno belle caramellate.
Preparare la bavarese secondo la ricetta indicata qui, quindi prima di farla rapprendere unirvi le pesche caramellate e disporre il tutto sulla base precedentemente preparata, quindi riporre nuovamente il tutto in frigorifero.
Caramellare ora le pesche noci con lo stesso procedimento, facendo però attenzione a tagliarle a fettine (serviranno per la decorazione). Una volta pronte, disporle sulla superficie della bavarese a proprio piacimento, e rimettere il tutto in frigo per almeno 4-5 ore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...