Homemade Bounty

Ieri sera stavo “ripulendo” il cellulare dalle vecchie foto, che risalgono ormai a quattro anni fa. Cancellando cancellando, è spuntata fuori una foto di una chicca che preparavo tempo fa, almeno un paio d’anni: i BOUNTY. Ovvero le mitiche barrette cocco e cioccolato che affollano le macchinette dell’università. Quelle, ma più buone. Perché sono homemade, fatti in casa, quindi non c’è da preoccuparsi per quello che ci può essere “in più” dentro, e perché così ci si sente un po’ meno in colpa nonostante il quantitativo di zucchero… 😉

Ps: sono velocissime da preparare, e volendo proprio andare a guardare, scegliendo il cioccolato giusto sono pure vegan… devo aggiungere altro per convincervi a provarli?

Pps: di solito piacciono talmente tanto che nonostante li abbia fatti diverse volte non sono riuscita nemmeno una volta a fotografarli finiti…recupererò!

BOUNTY (ricetta adattata da Ritroviamoci in Cucina)
INGREDIENTI:
  • una lattina di latte di cocco non zuccherato
  • 200 g cocco grattuggiato
  • 150 g zucchero
  • 180 g zucchero a velo
  • 150 g cioccolato fondente
Il latte di cocco in lattina rimane “separato” tra una parte solida sul fondo e una liquida in superficie, sono circa metà e metà: per preparare i bounty lasciate che rimangano separate (non agitate il barattolo!) e una volta aperto, fate colare la parte liquida in una ciotola e conservatela. Mettete la parte più densa in un pentolino con lo zucchero, quindi fate scaldare finché lo zucchero non sarà completamente sciolto. Togliete dal fuoco, lasciate intiepidire e aggiungete il cocco grattuggiato e 100 g di zucchero a velo; amalgamate bene (Nota: se sembra un impasto troppo fluido, aggiungete del cocco; viceversa se sembra troppo solido, unite un po’ del liquido del latte di cocco messo da parte). 
Lasciate riposare in frigo per una mezz’ora, quindi aiutandovi con degli stampini (che possono essere o meno della forma dei bounty originali) formate le vostre barrette su una teglia coperta con carta da forno; lasciate nuovamente riposare in frigo per far compattare bene le barrette.
Nel frattempo preparate la glassa sciogliendo circa 150 g di cioccolato fondente, quindi togliete dal fuoco e aggiungete 80 g di zucchero a velo (o unite più zucchero se la preferite più dolce).
Aiutandovi con delle palettine o semplicemente con le dita (come la sottoscritta, che aveva perennemente glassa al cioccolato fino ai gomiti) ricoprite le barrette con la glassa e lasciate solidificare in un luogo fresco.
Nota 2: per conservarli, l’ideale è una scatola tipo tupperware da tenere in frigo, durano qualche giorno (ammesso che ne rimanga qualcuno…) !





***** ENGLISH VERSION *****


BOUNTY BARS

INGREDIENTS:
  • 1 can of natural coconut milk
  • 200 g coconut rapé
  • 150 g granulated sugar
  • 180 g confectioner’s sugar
  • 150 g dark chocolate
Don’t shake the coconut milk can: simply drain the liquid part and pour it in a small bowl; set aside. Pour the thick part in a saucepan with the granulated sugar and heat until the sugar is completely melted. Let it cool down, then pour it in a bowl and add the coconut rapé and 100 g of confectioner’s sugar. Mix well and put in the fridge for about half an hour. Using little moulds or simply with the hands obtain the bars of your desired shape and size, put in the fridge for another 30 minutes.
In the meantime, prepare the glaze: melt the chocolate, then add the rest of the confectioner’s sugar and stir until glossy and uniform; with the help of cutlery or with your fingers put the bars in the glaze, then put on a tray to let them set. Keep in a cool place and possibly store them in the fridge for 2 days approximately.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...