Rose di mele e sfoglia

Chi non muore si rivede…ma quante volte l’ho già scritto in questo blog? Si capisce che non sono Miss costanza, diciamo.

In ogni caso, complici un po’ di richieste di amici e colleghi, sono tornata qui. Per quanto non si sa! Quando capiterà di mettere una ricetta, capiterà, facciamo così 😉

Le ricette da condividere sarebbero un sacco, ma con cosa si inizia?
Partiamo dal semplice semplice ai limiti del ridicolo, dai. La vedete quella sfoglia abbandonata sul fondo del frigo? Bene, prendetela. Scendete un secondo dal fruttivendolo e chiedetegli due mele, magari rosse. Fatto? (Art Attack nell’anima…). Se avete in casa un po’ di confettura di albicocche tanto meglio, altrimenti va bene qualsiasi altro tipo, o miele. Tutto qui. Proprio così, tutto qui! Però fanno un bellissimo effetto, promesso. Così qualcuno non mi dirà più che le mie ricette non riescono 😛



ROSE DI SFOGLIA E MELE

INGREDIENTI (per 10 rose):
  •         2 rotoli di sfoglia rettangolare (ma anche quella rotonda va benissimo)
  •         2 mele grandi
  •         Qualche cucchiaino di confettura di albicocca
  •         Mezzo limone spremuto
  •         Un cucchiaio di zucchero

Mettere in un pentolino circa 3 bicchieri d’acqua, il limone e lo zucchero e portare lentamente a bollore. Tagliare le mele a metà, eliminare il torsolo da entrambe le parti e tagliare perpendicolarmente all’incisione del torsolo stesso, cercando di fare fettine molto molto sottili. Per rimanere in tema di attualità, più saranno sottili più le rose saranno “petalose”. Cuocere le fettine per un minuto (un minuto davvero!) nello sciroppo caldo, subito dopo averle tagliate, così da ammorbidirle e non farle annerire. A mano a mano che sono pronte, scolarle con una schiumarola e adagiarle in un piatto a raffreddare.
Ricavare dalla pasta sfoglia 5 strisce, tagliando parallelamente al lato corto del foglio. Stemperare la confettura con un goccio d’acqua, quindi spennellare il composto sulla parte centrale delle strisce, senza esagerare con le quantità. Posare le fettine di mela lungo un lato delle strisce, in modo tale che la parte con la buccia rimanga esterna e “spunti” di qualche millimetro. Se le fette sono sottili, sovrapporle leggermente per dare più consistenza alla rosa. Richiudere la striscia su se stessa in modo tale che rimanga visibile soltanto la parte ricurva delle fettine di mela, quindi chiudere gli estremi con le dita e arrotolare la striscia su se stessa. Se avete una teglia da muffin, inserite le rose così ottenute negli alloggiamenti dei muffin, così sarà più semplice far loro mantenere la forma, altrimenti va bene la classica placca foderata di carta da forno.
Infornate a 180° per circa 20 minuti, o finché non risulteranno abbastanza colorite.
Lasciate raffreddare, spolverate con un po’ di zucchero a velo e servite.

(Ci vuole moooolto di più a spiegare come farle che a prepararle effettivamente, giuro!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...